GSD Ambrosiana

La società GSD Ambrosiana è presente nel panorama del calcio dilettantistico dal 1927 ed è a ragione una delle realtà più importanti del calcio dilettantistico veneto. Oggi conta circa 250 tesserati suddivisi tra settore giovanile e prima squadra, coprendo tutte le fasce di età dai 5 anni in su. Importante è stato il lavoro fatto negli ultimi anni per sviluppare il settore giovanile dal quale oggi attinge la prima squadra per 13/20 dei giocatori. 

NASCE LA WEB RADIO ROSSONERA

Modulo prova gratuita squadre giovanili

BOMBER



Stagione 2017 - 2018 
Campionato di serie D

16 goal
PEREIRA CESAR

9 goal
FERRARA VINCENZO

5 goal
MANCONI ENRICO
TESTI RICCARDO

2 goal
RIVIC STIVEN
CERETTA TOMMASO
REBECCA ALBERTO
ANDREIS NICOLA

1 goal
VESENTINI MICHELE
PERETTI SANDRO
PERINELLI FRANCESCO
GIACOMI FABIO
CECCO EDOARDO

FOCUS GIOVANILI, N. 18

28/02/2018



JUNIORES NAZIONALI

Girone E, ottava giornata di ritorno

VIRTUS 3 - 3 AMBROSIANA

Virtus: Rossi, Bonistalli (34'pt Silvestri), Tessari, Sambugaro (11'st Contri), Chieppe, Ghione, Bersan (36'st Panato), Ambrosi, Balde, Fittà (30'st Abedi), Gecchele (13'st Grimaldi).
Allenatore: Muzzini.

Ambrosiana: Squaranti, Zoppi, Rossi, Perina (46'st Cereser), Margotto, Colella, M. Dall'Ora (48'st Morandini), Turrini, Righetti, S. Dall'Ora (40'st Rebonato), Zardini (42'pt Zago).
Allenatore: Danese.

Arbitro: Luca Pileggi di Bergamo.
Reti: 6'st Righetti (A), 19'st Grimaldi (V) (rig), 31'st Balde (V), 34'st Turrini (A) (rig), 39'st Grimaldi (V) (rig), 48'st Righetti (A).


Ironia del destino ha voluto che sabato 24 febbraio, praticamente in contemporanea, si sfidassero le prime squadre e le formazioni Juniores di Ambrosiana e Virtus Vecomp. La formazione di mister Danese veniva da una decina di giorni altalenante: prima il recupero di Forlì il giorno di San Valentino - da cui i rossoneri sono usciti sconfitti per 3 a 0 - e tre giorni successivi l'importante vittoria casalinga nel derby con il Legnago. La vittoria contro i legnaghesi ha permesso - oltre all'iniezione di morale - anche di mantenere invariato il distacco dalla Virtus seconda in classifca in attesa dello scontro diretto, una delle gare più importanti della stagione per valutare lo stato di forma, fisica e mentale, dei ragazzi rossoneri. La sfida sul campo di Grezzana ha dimostrato nel risultato finale che ad affrontarsi sono sicuramente due squadre in salute: sei gol tutti nella ripresa, tre rigori e un pareggio conquistato dai rossoneri al terzo minuto di recupero. La girandola dei gol vede il vantaggio della formazione rossonera ad inizio ripresa ed il pareggio della Virtus con un rigore trasformato da Grimaldi. Nell'ultimo quarto d'ora la partita si infiamma: Balde porta i rossoblù sul 2 a 1, Turrini per l'Ambrosiana rimette in parità il risultato. Ma non è finita: un'altro rigore di Grimaldi porta avanti i padroni di casa quando sul cronometro mancano dieci minuti. Sembra fatta per i rossoblù che sognano di portarsi a - 1 dalla stessa Ambrosiana, ma i padroni di casa sono troppo giovani per ricordasi la frase di un certo Vujadin Boskov che diceva che "la partita finisce quando arbitro fischia": così in pieno recupero ancora Righetti segna il gol del definitivo 3 a 3. "Bella partita, intensa, tirata, combattuta a viso aperto, con agonismo e lealtà, da due ottime squadre che hanno sempre cercato di superarsi fino all'ultimo" spiega mister Andrea Danese che continua "ripresa pirotecnica: occasioni da gol, parate, pali, rigori, espulsioni da entrambe le parti. Alla fine ne è uscito un pareggio spettacolare e direi senz'altro giusto, tra le prime due squadre del girone". Per il tecnico rossonero è presto per fare pronostici: "Il campionato è ancora lungo, 7 partite e 21 punti in palio sono ancora tanti".

ALLIEVI REGIONALI

Girone A, settima giornata di ritorno

Ambrosiana 0 - 1 Virtus

Ambrosiana: Russo, Serbini, Indelicato, Damoli, Muzza, Pasetto (12’st Olivieri), Gioia (37’st Saadat), Zivelonghi (8’st Catanzaro), Ciresola (24’ Ben Ayzah), Accordini (31’st Giacomelli), Cordioli.
A disposizione: Piatto.
Allenatore: Reichenbach.

Virtus: Marziale, Furlani, Ceradini (31’st Seth Appiah), Zamboni, Piubello, Signore, Gjni (27’st Sterza), Barion, Pattaro (18’st Piva ), Galiano, Vettore (6’pt Boudhina).
A disposizione: Zanchi, Battistini.
Allenatore: Annecchini

Arbitro: Bari di Verona
Rete: 14’pt Gjni (V)


La Virtus di Mister Annecchini espugna il Montindon, bravi e fortunati i rossoblu a sfruttare l’unica occasione concessa dai padroni di casa. In una gelida domenica di fine febbraio, l’ Ambrosiana perde l’occasione buona per restare attaccata alle migliori in classifica. Sul campo abbiamo osservato almeno otto nette occasioni da rete per i rossoneri che non sono stati sufficientemente cinici da realizzare almeno la rete del meritato pareggio. Le formazioni partono giocando con un speculare 4-3-3, nei primi minuti di gioco le squadre si affrontano a centrocampo fino al gol della Virtus. Al 14’ minuto, da una punizione di Galiano, è bravo Gjni a sorprendere la difesa e insaccare di testa.
I rossoneri ripartono subito senza demordere, avrebbero subito l’occasione del pareggio con un doppio tiro, prima di Serbini e poi di Gioia, entrambi neutralizzati dal portiere della Virtus Marziale. Al 19’ il fantasista della Virtus Galiano si fa vedere nei pressi dell’area rossonera ma è bravo Russo a raccogliere tra le braccia la palla del numero 10. Alla mezz’ora in campo sembra esserci solo l’ Ambrosiana che inizia a tirare verso la porta ben difesa da Marziale: al 31’ prova Muzza con un tiro da fuori area, poi al 32’ ben due tiri di Cordioli finiscono fuori bersaglio, al 34’ prima Ciresola e poi ancora Cordioli non centrano la porta. Dobbiamo aspettare il 39’ per rivedere un tiro in attacco  della Virtus con una bella rovesciata di Boudhina che però mette fuori bersaglio. Il primo tempo si chiude con la Virtus in vantaggio ma con i ragazzi di Mister Reichenbach decisi a vendere cara la pelle. L’Ambrosiana parte subito forte e Accordini al 49’ minuto crea l’assist per Cordioli che si vede respingere la palla del pareggio da un ottimo Marziale. Al 50’ si rivede Galiano che calibra una punizione di poco alta sopra la traversa di Russo. con l’ingresso in campo di Catanzaro e Olivieri i padroni di casa si posizionano in campo con un 3-4-3 più spregiudicato. La difesa, punto di forza dei rossoneri, tiene bene anche se alleggerita a tre pedine permettendo di creare maggiori occasioni in attacco. Al 63’ Indelicato vola sulla fascia sinistra e regala l’assist a Olivieri che tira a pochi centimetri dal palo della Virtus. Al 68’ minuto un bellissimo tiro di Damoli viene deviato sulla traversa da Marziale salvando il risultato. Al 73’ è ancora il legno a salvare la Virtus con Olivieri che centra il palo a portiere battuto. Al triplice fischio del direttore di gara i ragazzi di Borgo Venezia festeggiano un importante vittoria che vede i 2002 di Annecchini superare una prova con ottima maturità. L’Ambrosiana conferma l’annata sfortunata mettendo in risalto una buona difesa, un centrocampo operaio e un attacco troppo sprecone. (di Angelo Indelicato)

GIOVANISSIMI REGIONALI

Girone A, settima giornata di ritorno

DOSSOBUONO 0 - 1 AMBROSIANA

Olimpica Dossobuono: Turata, Gjepali, Sabino (30'st Ruffo), Timpanaro, Sandri, Spada, Fasoli (10'st Palvarini), Melotti, Talacchi, Peruzzi (13'st Bazzani), Lo Presti.
A disposizione: But, Fagnani, Freddo, Orti Manara.
Allenatore: Quartaroli.

Ambrosiana: Spiazzi, Vallese (5'st Righetti), Salata (13'pt Pompele), Montoli, Padovani, Lorenzi (20'st Farina), Valenari (10'st Peretti), Arcuri (20'pt Capuzzo), M. Tommasi, Gargano, Mischiatti (27'st G. Tommasi).
A disposizione: Ceolari.
Allenatore: Turazza.

Arbitro: Alice Martini di Verona.
Rete: 12'st Mischiatti.

Continua la serie positiva dei Giovanissimi rossoneri che non perdono in campionato dal 3 dicembre scorso (ultima del girone di andata) quando si sono dovuti inchinare all'Alba Borgo Roma. A Dossobuono decide Mischiatti nel secondo tempo una partita mai messa in discussione. La classifica torna a farsi interessante: fuggito ormai il Villafranca (quota 52 punti anche se ha perso lo scontro diretto con l'Alba Borgo Roma), i ragazzi di Mirko Turazza sono al quarto posto in classifica - a 39 punti: due in meno della Montebaldina Consolini e tre in meno dell'Alba Borgo Roma, che vincendo lo scontro diretto con il Villa ha permesso di staccare proprio i rossoneri. Domenica prossima altra gara interessante alla Pigna contro il Team Santa Lucia che in classifica segue i rossoneri distaccato di quattro punti.

Obiettivo Ambrosiana - Highlights -

Campionato Serie D 2017 - 2018

Campionato Juniores Nazionali

ROSA e STAFF 2017-2018

Link utili


GSD Ambrosiana - P.IVA 02071600239 - Copyright 2016 - segreteria@ambrosianacalcio.it 

Sito generato con sistema VeronaGol